Come mantenere la catena della mia moto

Pubblicato il : 09 Marzo 20213 tempo di lettura minimo
La manutenzione della catena della moto è essenziale per una lunga durata e una guida confortevole. In questo blog, vi dirò come funzionano la catena e i pignoni e come mantenerli. 

Come funziona la catena

Il sistema di trasmissione più comune per le moto è la catena e i pignoni. Il sistema di solito consiste in un pignone anteriore, un pignone posteriore e una catena. La trasmissione del motore aziona il pignone anteriore, e attraverso la catena, il pignone posteriore ruota con esso (e quindi la ruota). Ogni pignone ha dei denti che corrispondono precisamente alla catena, distribuendo la potenza in modo uniforme. 

Consigli per una buona manutenzione della catena

 Lubrificare la catena ogni 500 miglia per una catena sigillata a 0 o X-ring. 

 Non lubrificare più del necessario. Troppa lubrificazione attira lo sporco e la sabbia delle strade. 

 Assicurarsi che la catena sia correttamente tesa.

 La catena deve essere allineata correttamente

 Non danneggiare la catena perdendo l’acido della batteria o intrappolando lo sporco.

Come controllare se il set di catene è consumato

Quando il perno ruota nella boccola, i componenti si consumano nel tempo, rendendo la catena più lunga e quindi più lasca. Per controllare se la catena è consumata, tirate la catena sul pignone posteriore. Se riuscite a sollevare la catena di 1 cm o più, è usurata e deve essere sostituita al più presto. I denti possono rompersi se la catena è troppo allentata o se le maglie sono troppo strette. Questo può causare la rottura della catena, che può essere pericolosa e distruttiva. È importante controllare regolarmente l’usura della catena.

Regolazione della catena

La catena e i pignoni devono essere allineati con precisione per evitare un’usura inutile e la possibilità di rottura della catena. Per allineare la catena si possono usare le marcature speciali del produttore sul braccio oscillante.

Tolleranze di allineamento (per la guida, vedere il manuale d’officina) :

Motori on-road 2-3CM

 Biciclette fuoristrada 4-5CM (o con sospensione profonda)

Lubrificazione delle catene del motore

È di massima  importanza lubrificare la catena almeno ogni 750 km per evitare la ruggine. Tuttavia, si raccomanda di lubrificare la catena immediatamente dopo la guida e lasciarla asciugare durante la notte. In questo caso, non spruzzare troppo alla volta. Ci sono diversi tipi di grasso da usare. Il più comune è uno spray fine, uno spray appiccicoso o una cera. C’è anche uno spray secco, che è meno comune. Nella nostra azienda abbiamo la marca Putoline, che possiamo certamente raccomandare. Qui sotto troverete i vari spray a catena con le proprietà corrispondenti.

Pulizia della catena del motore

Dopo diverse lubrificazioni, noterete che la catena si sporca e che sabbia e sporcizia hanno cominciato ad attaccarsi ad essa. Il consiglio è di pulire la catena in questa situazione. Pulire sempre la catena con un detergente speciale per catene e una spazzola per catene. Una catena con O-ring e X-ring ha anelli di gomma ingrassati, lo spray speciale per catene permette di pulire e sgrassare la catena solo superficialmente.

La moto sta prendendo l’olio. Come controllare se il motore della moto consuma olio?
5 consigli essenziali per la calibrazione dei pneumatici

Plan du site